Incontro – La Proposta dell’Alleanza operativa tra religione, scienza, economia e comunicazione

Castel Sant’Angelo, Roma, 27 Giugno 1986

Introdotta da una relazione del cardinale Franz König, la tavola rotonda e la successiva discussione tra specialisti e operatori di diversi campi disciplinari ha cercato di mettere a fuoco le difficoltà e i rischi di un progresso che non guardi all’essere dell’uomo nella sua interezza. Un progresso equilibrato deve essere rispettoso di tutte le espressioni dell’uomo, quali il credere, il pensare, l’agire e il comunicare e delle sfere di attività che da queste espressioni nascono. Il dibattito si è soffermato sulla cooperazione possibile tra queste diverse sfere, quella della religione, della scienza, dell’economia e della comunicazione, come risposta ai problemi sempre più interdipendenti che il genere umano ha di fronte. Questa risposta culturale intende favorire la formazione dell’uomo globale, cioè di un uomo non diviso al suo interno, capace di relazioni armoniche con i suoi simili e con l’ambiente che lo circonda.


Partecipanti: P. Blasi, A. Falck, F. König, G. Letta, V. Mathieu, M. Zago


Agenda:

  • h 12.00 Udienza pontificia
  • LA SITUAZIONE
    h 16.30 Cardinale Franz König, Presidente-Fondatore di Nova Spes Il malessere della società di oggi: l’uomo diviso.
  • h 17.00 Tavola rotonda
    UNA PROPOSTA-PROGETTO
    Recupero dell’uomo globale: interazione tra religione, scienza, comunicazione, economia.
    Moderatore: Vittorio Mathieu, filosofia, Università di Torino
    Partecipanti: Marcello Zago, segretario del Segretariato per i non cristiani; Paolo Blasi, fisico, Università di Firenze; Gianni Letta, direttore de “Il Tempo”; Alberto Falck, presidente della A. F. Falck SpA
  • h 19.00 REALIZZIAMO IL PROGETTO – Appello per un’Alleanza operativa ai rappresentanti delle religioni, agli uomini della scienza, della comunicazione e dell’economia. Iniziative per attivare il progetto.

 

I commenti sono chiusi