Novaspes

Paradoxa, ANNO VI - Numero 3 - Luglio/Settembre 2012New Realism

NEW REALISM
Molto rumore per nulla
a cura di Francesca Rigotti 


Prendiamo un lettore italiano di quotidiani che arrivi a sfogliare il giornale fino alla sezione «cultura». Proviamo a chiedergli quali siano le grandi questioni filosofiche del nostro tempo. Costui non avrà dubbi: pagine e pagine di polemiche arroventate tra i più noti filosofi italiani attestano che il vero problema – da più di un anno a questa parte – è la «realtà», finalmente tornata al centro del pensiero dopo l’esilio postmoderno: finalmente fatti e non più solo interpretazioni. La disputa tra New realism e postmoderno, dunque, è oggi alla ribalta. Ma cos'è l'uno e cos'è l'altro? Qual è la posta in gioco nel braccio di ferro tra le due parti? Gli autori di «Paradoxa» 3/2012 si confrontano con un dibattito ancora tutto aperto, che stimola idee e scomoda pensatori autorevoli, in primis, i due giganti della lotta in questione: Gianni Vattimo e Maurizio Ferraris. Se il numero ha affrontato l’aspetto propriamente filosofico (verità, giustizia, confronto con le posizioni costruzionista, costruttivista, fenomenologica e analitica, implicazioni in ordine all’epistemologia e all’etica), il dibattito scaturitone si è esteso a un aspetto di non marginale interesse, il clamore mediatico del nuovo realismo. La filosofia sui media – ci si domanda – riflette davvero il lavoro degli specialisti? O ne inventa un altro a proprio uso e consumo? È un aspetto, questo, che finisce per sollevare una problematica ancora più ampia, quella delle logiche che promuovono in prima pagina una questione piuttosto che un’altra.
 
Editoriale

Un fragile equilibrio
Laura Paoletti
 

Contributi

Giustizia, verità e realismo
Francesca Rigotti
Molto rumore per nulla
Salvatore Veca

Patafisica del dibattito giornalistico
tra nuovo realismo e pensiero debole
Edoardo Camurri
No, postmoderna non lo sono mai stata:
vecchio realismo, umanità della conoscenza, verità
Nicla Vassallo

«Siate realisti, chiedete l'impossibile».
Il nuovo realismo di Maurizio Ferraris
indagato da una prospettiva fenomenologica
Luca Vanzago

Un costruzionismo ben temperato

Paolo Jedlowski

Costruzione come manipolazione?
Una difesa del costruttivismo
 Mariano Croce
Negazioni simboliche e tentazioni realistiche Marco Dallari
Porte sfondate, pietre scartate e pietre angolari:
una vicenda grottesca
Antonio Attisani
L'impiccio metaforico e il realismo debole di Ferraris Sara Taglialatela
 

Varia

La forza delle idee. Oltre Stato e mercato
Lapo Berti
 

Eventi

Liberali, davvero!
Redazione Paradoxa
 

All' attenzione

M. Ciliberto, Eugenio Garin. Un intellettuale
nel Novecento
Giuliano Gasparri

E. Duflo, I numeri per agire
Andrea Garnero


« back
Sezione Paradoxa