Novaspes

Paradoxa, ANNO VI - Numero 2 - Aprile/Giugno 2012

UOMINI O CITTADINI?
a cura di Francesco D'Agostino 


Il nostro tempo manifesta in forme inedite la questione della cittadinanza, ponendo problemi che sono ben lontani dall’essere risolti. Il processo di globalizzazione in atto sembra rendere obsoleto il criterio culturale; il fatto migratorio presenta sfide sempre più difficili; le tecnologie e la mediatizzazione della politica determinano nuove modalità di partecipazione. È necessario perciò un aggiornamento del quadro teorico complessivo. Il fascicolo 2/2012 di «Paradoxa», Uomini o cittadini?, a cura di Francesco D’Agostino, vuole essere un contributo a questo obiettivo. Vengono saggiati sia i fondamenti storico-teorici che le ricadute pratiche e normative della dialettica uomo-cittadino. L’assunto di base è che non esiste alternativa tra i due termini, ma un rapporto d’implicazione reciproca, in cui è l’umanità, e non la sua demarcazione giuridico-politica, a dire l’ultima parola. A contributi che inclinano in questa direzione conciliante, come quelli di F. D’Agostino, F. Macioce e G. Ferri, che arriva a ipotizzare una cittadinanza globale sulla base del concetto di sostenibilità, si affiancano d’altro canto le voci di chi, come D. Cofrancesco, rimarca l’importanza della specificità culturale. Nella varietà delle posizioni, una domanda, tanto ostica quanto urgente, rimane aperta: in che misura i cittadini hanno il diritto di chiedersi se, come e quando vadano concessi diritti politici a stranieri che chiedono di entrare in una comunità nazionale ma che non hanno lo stesso interesse a preservarne l’identità culturale, linguistica e paesaggistica?
 
Editoriale

Cittadinanza
Francesco D'Agostino
 

Contributi

Diritti dell'uomo e diritti del cittadino.
Spunti e appunti
Agata C. Amato Mangiameli
Città e cittadini: dalla polis greca
alla metropoli post-moderna
Guido Saraceni

La privazione della cittadinanza
Angela Votrico
Comunità e rappresentanza Dino Cofrancesco
Il dibattito sulla cittadinanza in Francia Stéphane Bauzon

Immigrazione e cittadinanza: 
quale modello per l'integrazione?

Fabio Macioce

La politica italiana di fronte al fatto migratorio. Proposta di un metodo di discussione
 Fabrizio Molina
Cittadinanza e sostenibilità Giovanni Ferri
Cittadinanza attiva e politiche pubbliche Francesca Gelli
Cittadinanza postsecolare. La rilevanza pubblica del fenomeno religioso Claudio Sartea
 


La polemica

Ancora sul liberalismo 

I coordinatori del Dizionario del liberalismo italiano
vs Gianfranco Pasquino
 

Eventi

Bonn, i pirati e il «nuovo realismo»
Francesca Rigotti
 

Abbiamo letto per voi

S. e B. Romano, La Chiesa contro
Vittorio Mathieu


« back
Sezione Paradoxa