Novaspes

Paradoxa, ANNO II - Numero 1 - Gennaio/Marzo 2008

La Paura come attore politico
a cura di Vittorio E. Parsi


Le declinazioni della paura sono così numerose da sollevare la domanda se la paura stessa non si leghi originariamente alla vita. È questo il presupposto, radicale, da cui prende le mosse il fascicolo 1/2008 di «Paradoxa» a cura di V.E. Parsi, Professore di Relazioni internazionali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ed editorialista di Avvenire. Se la paura è all’origine della vita, essa è della politica al contempo origine e potenziale limite. Incertezza e insicurezza sono infatti la causa principale del rapporto di obbligazione. Compito delle istituzioni liberali, tuttavia, è oggi proprio quello di superare il trade-off paura/libertà. Di fronte alle sfide del terrorismo su cui riflette M. Cox occorre cioè trasformare la paura della libertà in una più propositiva paura per la libertà. Si delineano nel numero, così, problemi e possibili soluzioni. Tra i primi: mafia, mercato, potere sovrano, ruolo dei media e linguaggio della paura, perdita delle sicurezze tradizionali a fronte della crisi della modernità. Tra le soluzioni, l’evocazione del principio della «nonpaura» proprio della cultura indiana, e alcune istanze più concrete: valorizzazione del capitale sociale, accentuazione della singolarità personale, trasformazione dell’esitazione in consapevolezza della complessità. Una ricca sezione non monografica, con un’intervista a Corey Robin e riflessioni «a più voci» correda il fascicolo, preparato da un seminario svoltosi nel 2007 e presentato il 18 giugno 2008 in un incontro presso la Libreria Croce. Presenti il curatore e Stefano Dambruoso, Magistrato della Procura di Milano con esperienze nel campo dell’antimafia e dell’antiterrorismo.
 
Editoriale

La tentazione del silenzio e la paura di tacere


Laura Paoletti
 
Contributi

Paura e libertà


Vittorio Emanuele Parsi
From the Cold War to the War on Terror. Or why the Transatlantic Relationship may not be Inevitable
Michael Cox
La governance della paura
Marco Lombardi
Segnali di paura: fear is the message Massimo Leone

La rendità della paura: la mafia, il mercato e il potere sovrano
Fabio Armao

Alla radice della nonviolenza. L'India e il dono della "non paura"
Giuliano Boccali
Cittadini impauriti e società felici Francesco Morace
 
Intervista

Paura. Storia di un'idea politica

Elisabetta Pasini intervista Corey Robin
 
A caldo

L'uso politico delle paure. Alcune riflessioni trasversali


Khaled Fouad Allam
 
In situazione

Betrayal in Organizations


W. Gordon Lawrence
 
A più voci

La sovranità della paura. Per una storia della paura nella modernità politica
Maria Laura Lanzillo
Il coraggio del liberalismo Francesca Rigotti
Governo della paura e governo della legge Antonella Besussi
Paura dello spazio Damiano Palano
 

Eventi

Tra diritto e morale. Quale laicità per la bioetica?

Resoconto incontro 14 dicembre 2007
 

All'attenzione

F. D'Agostino e L. Palazzani, Bioetica. Nozioni fondamentali




Claudio Sartea
S. Semplici, Bioetica. Le domande, i conflitti, le leggi Giacomo Samek Lodovici
Nel mondo si discute di... Paradoxa
 
 


« back
Sezione Paradoxa